Regista de "L'arbitro" (Giornate degli autori)

Tre domande a Paolo Zucca

Il film che ti ha avvicinato irrimediabilmente al cinema.

Il primo film in assoluto che ho visto al cinema da bambino è 2001 Odissea Nello Spazio, ma pare che mi sia addormentato già dalla scena delle scimmie. Il primo che ha lasciato un segno indelebile è invece Amadeus di Milos Forman. Ricordo anche che quel pomeriggio volevo fare altro, ma mia madre mi obbligò con la forza ad andare al cinema.  

La scena che più ti ha fatto piangere.

Un bambino che cammina a testa bassa dopo essere stato investito da una macchina in America Oggi di Altman. 

La scena che più ti ha fatto ridere

Il film è Pulp Fiction.  La scena è la partita di calcio tra filosofi greci e tedeschi dei Monty Python. (Monty Python Live at the Hollywood Bowl).

@chassisradiopop