Ferrario: «Equilibristi su un filo»

«Ho cercato di parlare del disagio, lo spaesamento della vita di oggi, ma con leggerezza. Siamo come degli acrobati, degli equilibristi su un filo».

Davide Ferrario parla del suo film, La luna su Torino, del 45° parallelo che attraversa la Pianura Padana, di Walter Leonardi, di Giacomo Leopardi, della città di Torino, «provinciale ma cosmopolita, un luogo dell'anima».

Lo intervista Barbara Sorrentini. In collaborazione con Radio Popolare.