NEWS

Berlinale68: il programma del Concorso e della sezione Special

La 68esima berlinale si terrà dal 15 al 25 febbraio. Sono stati selezionati altri 5 film per prendere parte alla Competizione: 7 Days in Entebbe di José Padilha, Ága Milko Lazarov, Ang panahon ng halimaw (Season of the Devil) di Lav Diaz, Museo (Museum) di Alonso Ruizpalacios, Unsane di Steven Soderbergh.

Altre 6 opere sono invece state invitate a partecipare alla sezione Berlinale Special (che comprenderà 20 film e 7 serie).

Mancano ancora due titoli che andranno ad aggiungersi rispettivamente alla Concorso e alla sezione Special e verranno annunciati durante la conferenza stampa del 6 febbraio.

Concorso:

3 Tage in Quiberon (3 Days in Quiberon) di Emily Atef (Germania/Austria/Francia)

7 Days in Entebbe di José Padilha (USA/Gran Bretagna) – fuori concorso (nella foto)

Ága di Milko Lazarov (Bulgaria/Germania/Francia) – fuori concorso

Ang panahon ng halimaw (Season of the Devil) di Lav Diaz (Filippine)

Black 47 di Lance Daly (Irlanda/Lussemburgo) – fuori concorso

Damsel di David Zellner and Nathan Zellner (USA)

Don't Worry, He Won't Get Far on Foot di Gus Van Sant (USA)

Dovlatov di Alexey German Jr. (Russia/Polonia/Serbia)

Eldorado di Markus Imhoof (Svizzera/Germania) – documentario, fuori concorso

Eva di Benoit Jacquot (Francia)

Figlia mia (Daughter of Mine) di Laura Bispuri (Italia/Germania/Svizzera)

Las herederas (The Heiresses) di Marcelo Martinessi (Paraguay/Germania/Uruguay/Norvegia/Brasile/Francia) - First Feature

In den Gängen (In the Aisles) di Thomas Stuber (Germania)

Isle of Dogs di Wes Anderson (Gran Bretagna/Germania) – Animatzione

Khook (Pig) di Mani Haghighi (Iran)

Mein Bruder heißt Robert und ist ein Idiot (My Brother’s Name is Robert and He is an Idiot) di Philip Gröning (Germania/Francia/Svizzera)

Museo (Museum) di Alonso Ruizpalacios (Messico)

La prière (The Prayer) di Cédric Kahn (Francia)

Toppen av ingenting (The Real Estate) di Måns Månsson and Axel Petersén (Svezia/Gran Bretagna)

Touch Me Not di Adina Pintilie (Romania/Germania/Repubblica Ceca/Bulgaria/Francia) - First Feature

Transit di Christian Petzold (Germania/Francia)

Twarz (Mug) di Małgorzata Szumowska (Polonia)

Unsane di Steven Soderbergh (USA) – fuori concorso

 

Berlinale Special:

AMERICA Land of the FreeKS di Ulli Lommel (Germania) – documentario Form

The Bookshop di Isabel Coixet (Spagna/Gran Bretagna/Germania)

The Happy Prince di Rupert Everett (Germania/Belgio/Italia)

Gurrumul di Paul Williams (Australia) – documentario

The Interpreter di Martin Šulík (Slovacchia/Repubblica Ceca/Austria)

Monster Hunt 2 di Raman Hui (Cina/Hong Kong, Cina)

RYŪICHI SAKAMOTO: async AT THE PARK AVENUE ARMORY di Stephen Nomura Schible (USA/Giappone) – documentario

Das schweigende Klassenzimmer (The Silent Revolution) di Lars Kraume (Germania)

Unga Astrid (Becoming Astrid) di Pernille Fischer Christensen (Svezia/Germania/Danimarca)

Usedom – Der freie Blick aufs Meer di Heinz Brinkmann (Germania) – documentario

Viaje a los Pueblos Fumigados (A Journey to the Fumigated Towns) di Fernando Solanas (Argentina) - documentario

 

Berlinale Special – Berlinale Series:

Bad Banks - Regista: Christian Schwochow (Germania/Lussemburgo)

Heimebane (Home Ground) - Creatore: Johan Fasting - Regista: Arild Andresen (Norvegia)

Liberty - Creatore: Asger Leth - Regista: Mikael Marcimain (Danimarca)

The Looming Tower - Creatori: Dan Futterman, Alex Gibney, Lawrence Wright - Regista: Alex Gibney - Scritto da Dan Futterman, basato sul libro di Lawrence Wright (USA)

Picnic at Hanging Rock - Regista: Larysa Kondracki (episodi 1-3 ) - Scritto da Beatrix Christian, Alice Addison (Australia)

Sleeping Bears - Creatore e regista: Keren Margalit (Israele)

The Terror - Sceneggiatori: David Kajganich e Soo Hugh - Regista: Edward Berger (episodi 1-3), (USA)

 

(La foto di copertina è presa da 7 Days in Entebbe di José Padilha)