My Favorite Things
Lavori in corso, a Cineforum carta e web: l'ha certamente capito chi ha letto l'editoriale del direttore Adriano Piccardi sul nuovo numero di Cineforum. E, nel cambiamento della rivista nel suo insieme, vorremmo tener conto anche dei vostri desideri e gusti. Ecco perciò un questionario (anonimo) attraverso il quale noi possiamo conoscere meglio le vostre aspettative e le vostre opinioni, per noi preziose. Grazie.





Iscriviti alla nostra newsletter

NEWS

Il cinema di Arnaud Desplechin a Torino

A febbraio al Cinema Massimo di Torino, la multisala del Museo Nazionale del Cinema, una rassegna che presenta la retrospettiva completa dedicata al cinema di un regista molto amato da noi di Cineforum: Arnaud Desplechin.

Desplechin è autore di un cinema elegante e intellignete, sottile ed eccessivo, sempre in bilico fra il gioco e la tragedia. Un regista capace di costruire universi paralleli che si sovrappongono e si intersecano tra incursioni nei generi e a rappresentazione dei sentimenti. Uno spirito libero e una personalità autentica affezionata a temi e interpreti, toni e registri attraverso i quali ha costruito una poetica autoriale coerente e affascinante che riflette, innazittutto, sul rapporto tra finzione e realtà.

Les Fantomes d'Ismael, film di apertura di Cannes 2017 e in sala ad aprile con Europictures, inaugura questa sera la rassegna torinese "Enfasi e armonia. Il cinema di Arnaud Desplechin"  alla presenza del regista e di Alba Rohrwacher. In quest'occasione abbiamo incontrato Arnaud Desplechin per un'intervista in esclusiva che presto potrere leggere sul nostro sito.

Nel frattempo potete leggere qui la nostra recensioni di Les Fantomes d'Ismael scritta da Pietro Bianchi da Cannes.