NEWS

Il Welles ritrovato

Orson Welles è uno dei registi cult per eccellenza della storia del cinema – per noi lo è di sicuro, almeno stando alla classifica dei film più amati da Cineforum in cui il suo Quarto Potere è al primo posto assoluto – quindi non è certo passato inosservato il ritrovamento a Pordenone, in un vecchio magazzino, delle bobine di uno dei primi film del maestro americano: Too Much Johnson, mediometraggio di quaranta minuti realizzato nel 1938 (ma nonostante questo ancora muto), con protagonista Joseph Cotten. Il grande amico di Welles era qui al suo debutto cinematografico.

Realizzato come supporto di una pièce teatrale che il regista stava mettendo in scena nell’estate di quello stesso anno in Connecticut, il film narra di un certo Augustus Johnson cui altri due individui tentano di rubare l’identità. La pellicola, a cui Welles pare fosse affezionatissimo, non fu mai presentata in pubblico perché il regista non ne fu mai del tutto soddisfatto. Per questo motivo la tenne secretata, con l’intenzione, prima o poi, di rielaborarla. Un incendio però distrusse completamente le bobine che, fino a pochi giorni fa, si credeva costituissero l’unica copia esistente.

Il film, al restauro presso la Cineteca del Friuli, sarà proiettato il 9 ottobre alle Giornate del cinema muto di Pordenone.