NEWS

L'Italia è una terra straniera, convegno

Domani, sabato 22 settembre, si terrà a Bergamo, presso l'Auditorium di Piazza Libertà, il convegno dal titolo L'Italia è una terra straniera. L'evento fa parte del programma del 66° Consiglio Federale della FIC - Federazione Italiana Cineforum, federazione che ha nella rivista Cineforum la sua principale pubblicazione).

A partire dalle ore 14.30 si terranno una serie di interventi e di proiezioni sul tema dell'accoglienza, della migrazione, del racconto delle periferie, che vedranno coinvolti gli studiosi Massimiliano Coviello, Giuseppe Previtali, Giampiero Frasca e Anton Giulio Mancino e soprattutto il regista Roberto De Paolis, del quale, alle 21.15, sarà proiettato il film d'esordio Cuori puri. Prima ancora, alle 18, sarà proiettato L’ordine delle cose di Andrea Segre.

La FIC ha così motivato la scelta del programma del convegno:

«Negli ultimi due anni sono stati realizzati in Italia alcuni film che si presentano come opere di indubbio interesse per il punto di vista che propongono e per le modalità ideativo/produttive praticate in relazione al loro soggetto: che in ultima analisi è il nostro Paese, considerato in alcuni dei suoi aspetti più problematici del suo presente tormentato. Film che raccontano l’Italia come meta (definitiva, provvisoria) da parte di chi ha coperto migliaia di chilometri per raggiungerla, attraversando esperienze che ci è come minimo difficile riuscire a immaginare e sulle quali, di conseguenza, non di rado preferiamo chiudere gli occhi. Ma anche film che la descrivono come luogo di mescolanza, di difficile convivenza e talvolta di conflitto/scontro fra gruppi di provenienza e/o di appartenenza etnica e culturale diverse. Ma Italia anche luogo di mescolanza, di difficile convivenza e talvolta di conflitto/scontro fra gruppi di provenienza e/o di appartenenza etnica e culturale diverse».

La partecipazione al convegno è libera, gratuita e aperta a tutti.
Non è richiesta registrazione né prenotazione.

Per info: info@cineforum-fic.com