NEWS

Notte Tascabile

Il cinema che incontra musica, teatro e arte: è Notte Tascabile, la nuova rassegna di Lab 80 che si svolge da venerdì 21 agosto a sabato 12 settembre nella sede del Teatro Tascabile di Bergamo, in Città Alta.

Realizzato proprio in collaborazione con il TTB, grazie a cui i film verranno proiettati all’aperto nella splendida cornice del Chiostro del Carmine, il nuovo progetto di Lab 80 propone più di 15 proiezioni tra lungometraggi e cortometraggi di produzione recentissima. Protagonisti proprio musica, teatro e arte, che vengono raccontati attraverso una selezione di film ricca ed eterogenea, in cui trovano posto le storie di musicisti passati e contemporanei provenienti dai generi più diversi, quelle di band dilettanti che si affermano, i racconti di imprese musicali e movimenti artistici, messe in scena teatrali fastose, laboratori e scuole di recitazione, viaggi intorno al mondo per scoprire e indagare leggende.

Ci saranno, tra gli altri, Finding Fela di Alex Gibney, ampio ritratto dedicato al musicista afro-beat nigeriano Fela Kuti, The Punk Singer di Sini Anderson sulla cantante punk-rock femminista americana Kathleen Hanna, il road-movie Midsummer Night’s Tango di Vivien Blumenschein che porta all’attenzione dei tangueros argentini Chino Laborde, Diego Kvitko e Pablo Greco la teoria del regista Aki Kaurismaki secondo cui il tango sarebbe nato in Finlandia e, ancora, Alan Vega: Just a Million Dreams, ritratto del leader del gruppo electro-rock dei Suicide. E poi un grande racconto barocco di Peter Greenaway, dedicato al teatro, con il suo film Goltzius & The Pelican Company e un’incursione nel Centro Teatrale Santacristina di Luca Ronconi con La scuola d’estate di Jacopo Quadri, ultima vivida testimonianza filmica sul lavoro dell’indimenticabile regista teatrale da poco scomparso.

«È grazie ad un’ampia collaborazione che nasce questo nuovo progetto – spiega Alberto Valtellina di Lab 80 -. Insieme al Teatro Tascabile, al Bergamo Film Meeting e al SeeYouSound International Music Festival di Torino abbiamo realizzato una prima edizione ricca e articolata, in cui trovano spazio proposte capaci di raggiungere diversi tipi di pubblico».

Le serate di venerdì 28 e sabato 29 agosto prevedono anche musica live: il gruppo dei Verbal eseguirà la sonorizzazione dal vivo del film del 1929 Karakorum. Diario della spedizione italiana guidata da S.A.R il Duca di Spoleto. E sabato 12 settembre si chiude con il film Vinylmania di Paolo Campana: da Tokyo a New York, da Parigi a Praga, un viaggio dedicato al vinile e al suo fascino intramontabile. Sarà presente il regista che alla fine del film proporrà un dj-set insieme ad Alessandro Battaglini del festival SeeYouSound.

Il programma completo lo trovate qui.

Le proiezioni sono sempre alle 21, in caso di pioggia si svolgono all’interno del teatro. Il biglietto intero costa 6 euro, il ridotto 5, per i soci Lab 80 4 euro (la maggior parte delle serate prevede la proiezione di un cortometraggio e, a seguire, di un lungometraggio) e si consiglia la prenotazione. Il nuovo ingresso al Chiostro del Carmine è in via Colleoni (Corsarola), accanto al civico 19. La rassegna fa parte dell’ampio programma della 28esima edizione di Teatro Vivo del Teatro Tascabile, iniziativa che propone oltre 50 appuntamenti dedicati al teatro contemporaneo.