My Favorite Things
Lavori in corso, a Cineforum carta e web: l'ha certamente capito chi ha letto l'editoriale del direttore Adriano Piccardi sul nuovo numero di Cineforum. E, nel cambiamento della rivista nel suo insieme, vorremmo tener conto anche dei vostri desideri e gusti. Ecco perciò un questionario (anonimo) attraverso il quale noi possiamo conoscere meglio le vostre aspettative e le vostre opinioni, per noi preziose. Grazie.





Iscriviti alla nostra newsletter

NEWS

Orso d'oro a Panahi

L'Orso d'oro 2015 è stato assegnato a Taxi di Jafar Panahi. Un premio significativo, ad alto valore simbolico, per un film molto interessante, anche se forse non era il migliore tra quelli visti in Concorso. Tutti d'accordo, o quasi, sul fatto che l'opera più meritevole era El Club di Pablo Larrain, a cui è andato il Gran Premio della Giuria. Aleksei Guerman, col suo Under Electric Clouds, si è dovuto accontentare del premio per la migliore fotografia, assegnato a Evgenij Privin e Sergey Mikhalchuk, ex aequo con Sturia Brandt Grovien per Victoria.

Discutibile l'Orso d'argento per la migliore regia assegnato a Radu Jude per Aferim e Malgorzata Szumowska per Body. Indiscutibile invece quello alla migliore interpretazione, finito alla straordinaria coppia protagonista di 45 Years, Charlotte Rampling e Tom Courtenay. Ixcanul di Jayro Bustamante ha ricevuto il Premio per l'innovazione. Il Premio per la sceneggiatura è andato a Patricio Guzman. Miglior opera prima è 600 Millas.

Il pubblico ha premiato il brasiliano Que Horas Ela Volta di Anna Muylaert.