NEWS

Tra divi e divine

Due giornate con i divi del cinema degli ultimi trent’anni, tra racconti, confronti e proiezioni.

Scarlett Johansson, Nicole Kidman, Leonardo Di Caprio, Isabelle Huppert, Michael Fassbender, Julianne Moore e, ancora, Joaquin Phoenix, Mickey Rourke, James Franco e tanti altri: sono i protagonisti della due giorni di approfondimento A spasso tra divi e divine. Dal 1990 ad oggi che si svolge a Bergamo venerdì 25 e sabato 26 settembre, all’interno del convegno di studi Vedere e studiare il cinema organizzato dalla FIC-Federazione Italiana Cineforum in collaborazione con Laboratorio 80.

In programma più di dieci interventi di docenti, ricercatori e critici cinematografici e quattro proiezioni di film, gli uni e gli altri pensati sia per esperti che per appassionati e curiosi. Dal primo pomeriggio di venerdì 25, e per tutta la giornata di sabato 26, gli attori saranno raccontati e analizzati da (tra gli altri) Alberto Scandola, Lorenzo Donghi, Mariapaola Pierini, Cristina Jandelli, Matteo Pollone, Lorenzo Rossi e Nuccio Lodato.

I film scelti per completare il programma sono Da morire di Gus Van Sant, con una splendida e già bravissima diciottenne Nicole Kidman (venerdì 25 alle 18), Amateur di Hal Hartley, un noir comico e paradossale con un'ambigua Isabelle Huppert (venerdì 25 alle 21,30), e Fine di una storia di Neil Jordan, uno dei mélo moderni più sofferti e romantici (sabato 26 alle 18), cui si aggiungerà un film in prima visione nella serata di sabato.

Terza e ultima sessione di un’iniziativa triennale dedicata all’attorialità e al divismo del cinema internazionale, l’edizione 2015 di A spasso tra divi e divine è la conclusione di un lungo tragitto che, dal 2013, si è soffermato soprattutto sul cinema hollywoodiano, su quello italiano e su quello francese, muovendosi in un ambito, fino a non molti anni fa poco frequentato in Italia da studiosi e opinionisti.

“Il convegno è un'occasione per approfondire alcuni elementi che sono stati determinanti per lo sviluppo del cinema – spiega Angelo Signorelli, Vicepresidente di FIC -, per studiarne gli aspetti sociologici, economici e di costume. Ma è anche l'occasione per vedere dei buoni film e montaggi di sequenze con esempi di interpretazione, che sono parte integrante del programma e contribuiscono ad arricchire e vivacizzare le relazioni. È un incontro che si rivolge a tutto il pubblico e che vuole essere anche un momento di svago”.

Incontri e proiezioni si svolgono all’Auditorium di piazza Libertà: venerdì 25 a partire dalle 15, mentre sabato 26 dalle ore 10. Incontri e proiezioni sono ad ingresso gratuito (ad eccezione della prima visione di sabato 26, alle 21).

“A spasso tra divi e divine” di FIC-Federazione Italiana Cineforum è organizzato con il patrocinio e la collaborazione tecnica di Lab 80 film, e in collaborazione con Associazione Laboratorio 80, Università degli Studi di Torino - DAMS, Centro Ricerche Attore e Divismo (CRAD), Università degli studi di Pavia - Dipartimento Studi Umanistici Sezione Spettacolo e Università degli studi di Bergamo.

Il programma

VENERDÌ 25 SETTEMBRE

ore 15.00 coordina Cristina Jandelli

Alberto Scandola Scarlett Johansson: un sex symbol postmoderno | Caterina Rossi Nicole Kidman: attrice/star | Lorenzo Donghi “Attenti al lupo”. Leonardo Di Caprio: storia di un predestinato (mai davvero amato) | Deborah Toschi Diva enigmatica. Isabelle Huppert

ore 18.00 Da morire (To Die For, 1995) di Gus Van Sant

ore 21.30 Amateur (id., 1994) di Hal Hartley

SABATO 26 SETTEMBRE

ore 10.00 coordina Cristina Jandelli

Mariapaola Pierini Bale, McConaughey, Fassbender: trasformare il corpo del divo | Matteo Pollone Nicolas Cage: fuori controllo, sopra le righe | Barbara Rossi Attrice o diva? Julianne Moore | Francesca Brignoli Percorsi accidentati. Mickey Rourke (con antologia-sequenze di Filippo Ticozzi)

ore 15.00 coordina Mariapaola Pierini

Cristina Jandelli Lo stile di recitazione in Carnage di Polanski | Elisa Uffreduzzi A dreadful career. Film genres and star system nella filmografia di Josh Hartnett | Tommaso Isabella Actor Anonymous: appunti sulla carriera extra cinematografica di James Franco | Lorenzo Rossi Joaquin Phoenix: ritratto di una maschera postmoderna | Nuccio Lodato Cinema italiano: facce nuove

ore 18.00 Fine di una storia (The End of the Affair, 1999) di Neil Jordan

ore 21.30 film in anteprima