Gil Kenan

Tecnologia d(')annata

Uno degli aspetti più interessanti del Poltergeist originale datato 1982 - di cui quello girato da Gil Kenan è un pallido remake - era l’attenzione che il regista Tobe Hooper aveva riservato alle nuove tecnologie. Oggi, in questo insipido rifacimento, la caratteristica si ripresenta contestualizzata ai tempi odierni, ma nella forma più scontata e banale che si possa immaginare.

Sin dalla prima inquadratura Poltergeist ci catapulta nell’universo del videogioco e, allo stesso tempo, in quello degli apparecchi touch screen. IPad e IPhone sono costantemente esposti in bella vista (complice anche il product placement) mentre la celeberrima televisione che fa da collante tra i due mondi paralleli in cui è calata la vicenda si è, giustamente, appiattita del tutto. Ma non finisce qua: impossibile non citare il medium famoso in tutto il Paase grazie al suo programma televisivo, le chiamate su Skype della figlia maggiore, il drone telecomandato guidato sempre attraverso tablet e un’estetica videoludica ottenuta con l’impiego di un 3d tanto superfluo quanto inutile.

Kenan estrapola dal capitolo originale la sua vena contenutisticamente più interessante (il regista è un buon fruitore di horror, suo il parodistico e brillante film di animazione Monster House del 2006) per riproporla tuttavia in maniera del tutto elementare. Purtroppo questo modus operandi pervade tutto il film: vedi la crescita del figlioletto Griffin, il rapporto tra i due medium, la sequenza dei pagliacci maledetti, ecc. Tutto viene mostrato senza idee e senza coraggio, in una pellicola incapace di far crescere la tensione e tanto meno di usare la sua matrice tenebrosa come allegoria per parlare d'altro.

Il risultato finale è un maldestro tentativo di omaggiare un "classico" e allo stesso tempo di sfruttare l’ampio consenso di pubblico che stanno tornando a ottenere i progetti di genere ambientati interamente in una casa e incentrati su una famiglia in cui gli eroi si fanno anagraficamente sempre più piccoli, così da poter allargare il target di riferimento a chi l'horror ancora non lo mastica.

 

IL FILM

id.
Gil Kenan
Stati Uniti,Canada, 2015, 93'
Sceneggiatura:
Mark Victor, Michael Grais, Steven Spielberg, David Lindsay-Abaire
Fotografia:
Javier Aguirresarobe
Montaggio:
Jeff Betancourt, Bob Murawski
Musica:
Marc Streitenfeld
Cast:
Molly Kidder, Kathryn Greenwood, John Stoneham Jr., Soma Bhatia, L.A. Lopes, Eve Crawford, Doug MacLeod, Patrick Garrow, Karen Ivany, Nicholas Braun, Susan Heyward, Jane Adams, Jared Harris, Kennedi Clements, Kyle Catlett, Saxon Sharbino, Rosemarie DeWitt, Sam Rockwell
Produzione:
Fox 2000 Pictures, Metro-Goldwyn-Mayer (MGM), Ghost House Pictures
Distribuzione:
20th Century Fox

Poltergeist rivisita il classico film del 1982 su una famiglia la cui casa, in un sobborgo residenziale, è infestata da forze malvagie.




TRAILER