My Favorite Things
Lavori in corso, a Cineforum carta e web: l'ha certamente capito chi ha letto l'editoriale del direttore Adriano Piccardi sul nuovo numero di Cineforum. E, nel cambiamento della rivista nel suo insieme, vorremmo tener conto anche dei vostri desideri e gusti. Ecco perciò un questionario (anonimo) attraverso il quale noi possiamo conoscere meglio le vostre aspettative e le vostre opinioni, per noi preziose. Grazie.





Iscriviti alla nostra newsletter

L'altra faccia delle lune

L'altra faccia delle lune

29 agosto 1984

Silvio Berlusconi fa tris, completando in poco più di un anno il suo “elegante” impero televisivo. Compra infatti da Leonardo Mondadori Retequattro, fondata da Mario Formenton, direttore generale della Mondadori, con Carlo Perrone e Carlo Caracciolo il 4 gennaio 1982 e comprendente 23 emittenti locali, dopo che lo stesso Formenton, sbaragliato dalla concorrenza di Canale 5, è stato costretto a dimettersi e ha lasciato il posto a Leonardo Mondadori. Costo dell’operazione: 135 miliardi di lire. Per soli 29 miliardi, il 30 novembre 1982 Berlusconi aveva costretto l’editore Edilio Rusconi a cedergli Italia 1, nata appena il 3 gennaio di quell’anno (un network appoggiato a venti emittenti regionali, alcune di proprietà Rusconi, altre semplicemente affiliate per trasmettere sul territorio italiano attraverso l'escamotage dell'interconnessione). La rete verrà poi fusa con Canale 10, anch'esso proprietà di Berlusconi, per fondare la nuova Italia 1, seconda rete Fininvest rivolta ad un target giovanile. Les jeux sont faits. Ora che Silvio si è fatto l’Italia, gli manca solo di farsi gli italiani.