My Favorite Things
Lavori in corso, a Cineforum carta e web: l'ha certamente capito chi ha letto l'editoriale del direttore Adriano Piccardi sul nuovo numero di Cineforum. E, nel cambiamento della rivista nel suo insieme, vorremmo tener conto anche dei vostri desideri e gusti. Ecco perciò un questionario (anonimo) attraverso il quale noi possiamo conoscere meglio le vostre aspettative e le vostre opinioni, per noi preziose. Grazie.





Iscriviti alla nostra newsletter

L'altra faccia delle lune

L'altra faccia delle lune

7 ottobre 1984

Pordenone e 32^ Giornate del Muto («con amor de loinh») [III].

«Il cinema muto, il non-morto, trascina la sua vita d'oltretomba fra temporanee resurrezioni, penose dimenticanze, sussulti di vampirismo. Metropolis è rinato come rock-movie (ma mai aver paura dei mostri), e mentre Pina Menichelli, divina “tigre reale”, moriva un mese fa dimenticata quasi da tutti, Francesca Bertini smentiva il suo ritorno sullo schermo annunciato con un patetico bluff da un suo perverso innamorato. A Pordenone, da tre anni, si svolgono le “Giornate del cinema muto”, inaugurate quest'anno appunto dal film di Lang e Moroder e concluse ieri con l'anteprima italiana del Nosferatu ricostruito dal Filmmuseum di Monaco, anch'esso a colori ma con le sue musiche originali, suonate in sala da una giovane orchestra triestina diretta da Berndt Heller, autore di questo importante restauro sonoro.» (Alberto Farassino, “la Repubblica”)