My Favorite Things
Lavori in corso, a Cineforum carta e web: l'ha certamente capito chi ha letto l'editoriale del direttore Adriano Piccardi sul nuovo numero di Cineforum. E, nel cambiamento della rivista nel suo insieme, vorremmo tener conto anche dei vostri desideri e gusti. Ecco perciò un questionario (anonimo) attraverso il quale noi possiamo conoscere meglio le vostre aspettative e le vostre opinioni, per noi preziose. Grazie.





Iscriviti alla nostra newsletter

NEWS

James Gray e la mafia cinese

La Warner Bros. ha annunciato la realizzazione imminente di White Devil, firmato da James Gray, che torna al crime movie dopo Little Odessa, The Yards e I padroni della notte. La storia è quella di un bambino che, una volta rimasto orfano, viene adottato da una famiglia cinese e finisce per diventare un boss della mafia orientale di Boston.

Benché non ci siano dichiarazioni esplicite in proposito, secondo il Boston Magazine la storia del film sarebbe direttamente ispirata a quella di John Willis, un uomo bianco di Dorchester adottato da piccolo da una famiglia cinese e condannato a vent’anni di prigione per traffico di droga e riciclaggio di denaro.

Grazie alla perfetta padronanza della lingua, “Bac Guai John” come  era soprannominato in cinese, traducibile proprio come ”White Devil John”, era riuscito infatti a penetrare le oscure dinamiche delle triadi mafiose della città. Secondo le dichiarazioni del poliziotto incaricato di seguire il suo caso, John Willis è un criminale "come non se ne sono mai visti", il che deve aver incuriosito anche i signori della Warner.