NEWS

Eastwood sostituisce Spielberg

I diritti di American Sniper, il bestseller che racconta la vita di Chris Kyle - il cecchino più infallibile della storia militare americana, assassinato nel febbraio di quest’anno per mano di un altro veterano affetto da sindrome da stress post traumatico - erano stati acquisiti più di un anno fa da Bradley Cooper e soci per farne un film diretto da Steven Spielberg e interpretato dallo stesso protagonista de Una notte da leoni.

Ora, però, sembra che sarà Clint Eastwood ad assumere l’incarico di realizzare il film, dopo l’abbandono del regista di E.T.. Le trattative sono in corso.

Si annuncia un periodo di lavoro impegnativo per l’ottantatreenne Clint, che dovrebbe dedicarsi allo shooting del biopic della Warner poco dopo aver chiuso la lavorazione di Jersey Boys, l’adattamento per il grande schermo del musical di Broadway sulla storia di Frankie Valli e dei Four Seasons (iniziata nel frattempo).

Niente ferma il grande vecchio!