Tim Johnson

Malinconie spielberghiane

I Boov sono una curiosa razza di alieni codardi in perenne fuga dai loro nemici/cacciatori, i Gorg. La vigliaccheria dei Boov non impedisce loro di conquistare pianeti, deportare gli abitanti e abitare le loro case in attesa dell’implacabile arrivo dei Gorg e di una nuova ritirata.

Questa volta il pianeta prescelto è la Terra: con goffa precisione i Boov arrivano, eliminano la gravità, sequestrano tutti gli umani e li chiudono in un ghetto/suburbia in Australia (ribaltando l’intuizione di District 9) prendendo il loro posto, nella speranza di qualche tempo di pace.

I Boov però sono esserini piccolo-borghesi, diffidenti e poco socievoli, e proprio a causa della ricerca di comunicazione – di contatto e amicizia – di uno di loro, Oh, si trovano presto di nuovo in pericolo. Oh quindi è costretto a nascondersi dai suoi simili e, quasi per caso, ad aiutare una giovane terrestre, Tip, nella ricerca di sua madre.

Home – A casa è la storia di un’improbabile amicizia tra una ragazza volitiva che vuole riunire la sua famiglia (eterodossa, come i tempi che corrono: mamma, figlia, gatto) e un alieno la cui diversità caratteriale è vissuta dai suoi simili come una tara imperdonabile.

Il film, che parte come un parodico film di fantascienza per trasformarsi ben presto in un buddy-movie con due improbabili protagonisti, cerca di mescolare la pulsione naturale dell’animazione Dreamworks alla commedia slapstick con una riflessione più matura sulla solitudine e sul bisogno di affetto.

Il risultato è un ibrido che a qualche frizione di sceneggiatura – una certa meccanicità nell’evolversi degli eventi, una ripetitività delle situazioni comiche della parte centrale, un flusso narrativo non sempre ben oliato, un citazionismo a tratti casuale – contrappone uno sguardo sui personaggi carico di una crescente empatia, per condurci verso un finale imprevedibile e onestamente commovente.

Certo, il pubblico adolescenziale a cui il film è rivolto noterà maggiormente gli adornamenti di superficie, su tutti la colonna sonora di Rihanna, ma non per questo bisogna fermarsi alle apparenze: mentre la storia progredisce e le interazioni tra Oh e Tip assumono uno spessore inusuale, Home si tinge di un colore malinconico, quasi disperato, ben nascosto sotto il frenetico ritmo di montaggio.

Il riferimento principale, neanche troppo sotterraneo, sembra essere quello del cinema di Spielberg: una narrazione non scontata delle rabbiose difficoltà adolescenziali, un affetto sincero per il diverso il respinto l’abbandonato, un’ode al coraggio minimale che muove le galassie, una diffidenza ironica verso la massa e chi la governa, una tenerezza naturale per chi lotta per la sopravvivenza propria e dei propri affetti.

Un cartoon molto più adulto di quanto possa sembrare, più serio delle facce nervosamente buffe del suo protagonista pasticcione (una sorta di minuscolo Jerry Lewis multicolore), la cui originalità non risiede nelle esplosive coreografie ma nella messa in scena, umile e lucente, dei meccanismi che regolano i rapporti tra esseri viventi, umani e non.

IL FILM

Home
Tim Johnson
Stati Uniti, 2015, 94'
Sceneggiatura:
Adam Rex, Matt Ember, Tom J. Astle
Montaggio:
Alexander Berner, Jessica Ambinder-Rojas
Musica:
Lorne Balfe
Cast:
Nigel W. Tierney, Derek Blankenship, April Winchell, Lisa Stewart, Stephen Kearin, April Lawrence, Brian Stepanek, Matt Jones, Jennifer Lopez, Steve Martin, Rihanna, Jim Parsons
Produzione:
DreamWorks Animation
Distribuzione:
20th Century Fox, Jessica Ambinder-Rojas

Dopo che la Terra è stata conquistata, con estrema facilità, dai Boov, una razza aliena in cerca di una nuova casa, tutti gli esseri umani vengono rapidamente spostati mentre i Boov si danno da fare per riorganizzare il pianeta. Ma quando Tip, una ragazza piena di risorse, riesce ad evitare la cattura, finisce per ritrovarsi complice, suo malgrado, di un Boov bandito di nome Oh, un tipo inetto e solitario che vorrebbe solo integrarsi. I due fuggitivi si rendono presto conto che in gioco c'è molto di più dei rapporti intergalattici e si ritrovano così nell'avventura più incredibile della loro vita.




TRAILER