Si è appena conclusa la cerimonia di chiusura del 35º Torino Film Festival nella quale sono stati assegnati i premi ai film vincitori. Ecco quali sono:

La Giuria di Torino 35 – Concorso Internazionale Lungometraggi, presieduta da Pablo Larraín (Cile) e composta da Gillies MacKinnon (UK), Petros Markaris (Grecia), Santiago Mitre (Argentina), Isabella Ragonese (Italia) assegna i premi:

Premio Miglior film a:
AL TISHKECHI OTI / DON’T FORGET ME di Ram Nehari (Israele, Francia, Germania, 2017)

Premio Fondazione Sandretto Re Rebaudengo a:
A FÁBRICA DE NADA di Pedro Pinho (Portogallo, 2017)

Premio per la Miglior attrice ex-aequo a:
EMILY BEECHAM per il film DAPHNE di Peter Mackie Burns (UK, 2017)
e
MOON SHAVIT per il film AL TISHKECHI OTI / DON’T FORGET ME di Ram Nehari (Israele, Francia, Germania, 2017)

Premio per il Miglior attore a:
NITAI GVIRTZ per il film AL TISHKECHI OTI / DON’T FORGET ME di Ram Nehari (Israele, Francia, Germania, 2017)

Premio per la Miglior sceneggiatura a:
KISS AND CRY di Chloé Mahieu e Lila Pinell (Francia, 2017)
e
Menzione speciale della giuria a:
KISS AND CRY di Chloé Mahieu e Lila Pinell (Francia, 2017)
e
LORELLO E BRUNELLO di Jacopo Quadri (Italia, 2017)

Premio del pubblico a:
À VOIX HAUTE / SPEAK-UP! di Stéphane De Freitas (Francia, 2017) 

 

La Giuria di Internazionale.doc composta da Güldem Durmaz (Turchia), Carmit Harash (Francia), Veton Nurkollari (Kosovo), assegna i seguenti premi:

Miglior documentario per Internazionale.doc a: 
M–1 di Luciano Pérez Savoy (Bosnia, Messico, 2017)

Premio Speciale della giuria per Internazionale.doc a: 
SANS ADIEU di Christophe Agou (Francia, 2017)

 

La Giuria di Italiana.doc composta da Ilaria Bonacossa (Italia), Bernd Brehmer (Germania), Susanna Nicchiarelli (Italia), assegna i seguenti premi: 

Miglior documentario per Italiana.doc in collaborazione con Equilibra a: 
DIORAMA di Demetrio Giacomelli (Italia, 2017)

Premio Speciale della giuria per Italiana.doc a: 
TALIEN di Elia Mouatamid (Italia, 2017)

 

Italiana corti:

Premio Chicca Richelmy per il Miglior cortometraggio a: 
IDA di Giorgia Ruggiano (Italia, 2017)

Premio Speciale della giuria a: 
BLUE SCREEN di Alessandro Arfuso e Riccardo Bolo (Italia, 2017)

 

Premio Fipresci a:

THE DEATH OF STALIN di Armando Iannucci (Francia, UK, 2017)

 

Premio Cipputi 2017 – Miglior film sul mondo del lavoro a:

LORELLO E BRUNELLO di Jacopo Quadri (Italia, 2017)