• Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
    recensioni
    Il clan
    di Rinaldo Vignati
    Seguendo la carriera di Pablo Trapero, dall’esordio di Mondo grua sino a Elefante blanco, si poteva avere l’impressione di una promessa non piename...continua
  • Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
    recensioni
    Ma Loute
    di Roberto Manassero
    Ora che Bruno Dumont ha sdoganato il proprio lato grottesco e sgangherato, nel suo cinema convivono e si scontrano due anime. In superficie la fars...continua
  • Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
    recensioni
    The Witch
    di Pier Maria Bocchi
    Siamo così acclimatati alla visionarietà high concept, quella da pallottoliere, la più elementare e la più conveniente, e spesso la più volgare, ch...continua
  • Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
    Immortali
    I cancelli del...
    di Redazione Cineforum
    Abbiamo dovuto aspettare la morte di Michael Cimino, le celebrazioni per un grande regista abbandonato dall’industria e mai dimenticato dal pubblic...continua
  • Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
    Immortali
    I 40 anni di Nel...
    di Redazione Cineforum
    Nel corso del tempo, il capolavoro di Wim Wenders del 1976, compie quarant’anni e Viggo distribuisce in sala la versione restaurata del film. Un’oc...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Il clan
di Rinaldo Vignati
Seguendo la carriera di Pablo Trapero, dall’esordio di Mondo grua sino a Elefante blanco, si poteva avere l’impressione di una promessa non piename...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Ma Loute
di Roberto Manassero
Ora che Bruno Dumont ha sdoganato il proprio lato grottesco e sgangherato, nel suo cinema convivono e si scontrano due anime. In superficie la fars...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
The Witch
di Pier Maria Bocchi
Siamo così acclimatati alla visionarietà high concept, quella da pallottoliere, la più elementare e la più conveniente, e spesso la più volgare, ch...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Immortali
I cancelli del...
di Redazione Cineforum
Abbiamo dovuto aspettare la morte di Michael Cimino, le celebrazioni per un grande regista abbandonato dall’industria e mai dimenticato dal pubblic...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Immortali
I 40 anni di Nel...
di Redazione Cineforum
Nel corso del tempo, il capolavoro di Wim Wenders del 1976, compie quarant’anni e Viggo distribuisce in sala la versione restaurata del film. Un’oc...continua
In memoria
Lorenzo se n'è andato
di Fabrizio Tassi
Lorenzo Pellizzari se n’è andato. Lorenzo, il critico cinematografico, lo storico, l’intellettuale, l’uomo ironico e appassionato, l’amico che sorrideva di fronte allo stupore con cui ti aggiravi tra gli scaffali di casa sua, pieni di libri...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in In memoria
recensioni
Jason Bourne
di Pier Maria Bocchi
C’era un tempo, neanche tanto lontano, in cui la critica si impegnava a cercare di contestualizzare e ordinare il cinema d’azione hollywoodiano....continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Sei film di separazione
Sei film di separazione #10
di Alessandro Lanfranchi
Sei gradi un po' speciali per chiudere questo giochino dell'estate. Non sei personaggi o film o momenti della storia del cinema, ma le quattro (anzi no, cinque) stagioni dell'anno a unire film diversi fra loro. Da Franco Piavoli a Tommaso...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
recensioni
Star Trek Beyond
di Andrea Pesoli
C’è un momento in Star Trek Beyond in cui lo Spock di Zachary Quinto osserva nostalgico una foto del primo equipaggio dell’Enterprise, un istante...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Stranger Things
L’equivoco della Storia
di Pier Maria Bocchi
Ciò che si ricorda degli anni Ottanta, e ciò che l’industria dello spettacolo odierna vuole far ricordare, coincide perfettamente con l’immagine più stereotipata e superficiale di cui i decenni successivi – confortati da una critica pigra e quasi...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli su Stranger Things
Locarno 2016
Correspondências di Rita Azevedo Gomes
di Pietro Bianchi
“Una generazione cresciuta nella paura, non può che stare al mondo come straniera”. È una frase che sarebbe perfetta per descrivere la condizione di una delle generazioni di oggi, straniere ed incapaci di comprendere il proprio mondo – e...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Locarno 2016
Locarno 2016
Beduino di Julio Bressane
di Pietro Bianchi
“Bisogna liberarsi della tirannia del tempo presente, del lavoro che prende il meglio della nostra vita”… “non c’è più spazio per l’irresponsabilità, per la fantasia; viviamo in una condizione di mediocrità generalizzata”… “tutto è reale, il...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Locarno 2016
Stranger Things
Gli anni 80 restituiti: Stranger Things
di Andrea Pirruccio
Ci sono Spielberg, Dante, Carpenter, Donner e Stephen King. I Jefferson Airplane, i Toto, i Clash e i Joy Division. Winona Ryder e Matthew Modine. C’è quel peculiare font utilizzato per i titoli di testa, con il rosso che “sborda” dai confini dei...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli su Stranger Things
Locarno 2016
No Country for Capitalist Men
di Pietro Bianchi
Se c’è un icona che riassume in sé l’essenza del Novecento e che viene universalmente riconosciuta dall’ideologia liberale come un marchio dei sanguinosi conflitti che hanno contraddistinto il secolo, questo è proprio il muro di Berlino....continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Locarno 2016
Locarno 2016
L’Indomptée di Caroline Deruas
di Pietro Bianchi
Villa Medici, tra i più famosi palazzi di Roma, si trova proprio accanto a Trinità dei Monti, in cima al Pincio nel punto più alto dell’intera città. Nell’antichità fu sede degli Horti Luculliani (dove venne uccisa Messalina), poi nel XVI Secolo...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Locarno 2016
Sei film di separazione
Sei film di separazione #9
di Andrea Chimento
Come andare da un attore diventato regista una volta soltanto, a un regista a cui piaceva molto lavorare come attore... Primo grado Nel 1955 l’attore inglese Charles Laughton dirige il suo primo e unico film da regista: La morte corre sul...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
Sei film di separazione
Sei film di separazione #7
di Francesco Saverio Marzaduri
A Cineforum si contiua a giocare! Questa volta si parte da dall'esordio cinematografico di Robin Williams per arrivare a La febbre del sabato sera passando per Mad Max, Quei bravi ragazzi e pure il discusso film vincitore dell'ultimo Festival di...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
Sei film di separazione
Sei film di separazione #6
di Federico Gironi
In quest’estate 2016 in cui, complice il grande successo di Stranger Things (ndr: ne abbiamo parlato qui e qui), gli anni Ottanta sono un po’ sulla bocca di chiunque, andiamo a vedere come possiamo arrivare, in sei agili balzi da un film...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film

Nostalgia e utopia
di Luca Malavasi
Nella prefazione “trent’anni dopo” (quindi metà anni Novanta) alla sua raccolta di saggi Contro l’interpretazione (primi anni Sessanta, New York), Susan Sontag – che solo adesso si accorge di aver teorizzato una “nuova sensibilità” che era già inestricabilmente intrecciata alla logica del tardo capitalismo – scrive che «i due poli del sentimento tipicamente moderno sono la nostalgia e l’utopia. Forse la caratteristica più importante dell’epoca che ora porta l’etichetta di anni Sessanta era che ci fosse così poca nostalgia. In questo senso,...continua
Altri articoli in Malatempora
recensioni
Tom à la ferme
di Federico Gironi
Ci sono gli scontri e ci sono le scintille, in Tom à la ferme. Ci sono i poli opposti, che inevitabilmente si attraggono. Ci sono le traiettorie...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
news
Il programma della XIII edizione...
In attesa della conferenza stampa del 28 luglio che svelerà tutto il programma di Venezia 73 ecco la line-up delle Giornate degli Autori caratterizzata, come dice il delegato Giorgio Gosetti, da un segno forte, quello della "creatività femminile...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Sei film di separazione
Sei film di separazione #5
di Pietro Bianchi
È possibile andare da Josehph Goebbels a Kim Kardashian? Sì, è possibile...  Primo grado Fortemente voluto da Joseph Goebbels, all’epoca Ministro della Propaganda della Germania nazista, Jud Süß (Süss l'ebreo, 1940) è passato alla storia per...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
Immortali
In morte di Michael Cimino
di Roberto Manassero
Se ne è andato uno dei più grandi. Non girava un film da vent’anni, tutti sapevano che non ne avrebbe più girati, nonostante le sceneggiature accumulate, i riconoscimenti nei festival, le lezioni di cinema e l’amore incondizionato dei cinefili,...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Immortali
Sei film di separazione
Sei film di separazione #4
di Lorenzo Rossi
Da Jacques Tati – di cui la Ripley's Film ha appena ridistribuito tutti i film – ad Abbas Kiarostami che ci ha lasciato pochi giorni fa. Si può fare!   Primo grado Nel 1958 Jacques Tati gira Mio zio. Quello stesso anno il film, all’11°...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
Immortali
Abbas Kiarostami, poesia nelle immagini
di Roberto Manassero
Questo articolo è comparso inizialmente sul sito Doppiozero. L’immagine più significativa del cinema di Abbas Kiarostami, morto il 4 luglio a 76 anni, è quella che il regista iraniano presenta per la prima volta in Dov’è la casa del mio...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Immortali
news
Il programma della 31. Settimana...
Svelato il programma della 31esima Settimana Internazionale della Critica a cura del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e affidata quest'anno al nuovo delegato generale Giona A. Nazzaro.  La line-up è composta da due eventi...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
It Follows
di Federico Pedroni
It Follows, opera seconda di David Robert Mitchell, film cult di queste ultime stagioni che solo ora arriva nelle sale italiane, riprende le...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Sei film di separazione
Sei film di separazione #3
di Andrea Pirruccio
Sei film di separazione #3: come da Alberto Grifi si arriva a Michael Cimino, passando per il cinema italiano degli anni '70 e '80. Primo grado Nel 1975 Alberto Grifi e Massimo Sarchielli realizzano Anna, film girato con un videoregistratore...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
recensioni
The Zero Theorem - Tutto è vanità
di Federico Pedroni
Qohen Leth è un geniale programmatore di computer che vive e opera in un futuro governato dalle multinazionali. Si divide tra i suoi turni di...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Sei film di separazione
Sei film di separazione #2
di Chiara Borroni
Sei film di separazione #2, ovvero come fu che Clint Eastwood, partito da Cannes, si ricongiunse con il maestro Enzo Avitabile sulla laguna veneziana. Primo grado Nel 2003 al Festival di Cannes viene presentato in concorso Mystic River di...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
Sei film di separazione
Sei film di separazione
di Redazione Cineforum
Abbiamo copiato un’idea. Da un’opera teatrale di John Guare, dal film che ne è stato tratto nel 1993 e da un programma musicale di Radio3. L’idea nasce a sua volta da un’ipotesi dello scrittore ungherese Frigyes Karinthy, secondo il quale ogni...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
recensioni
Il piano di Maggie - A cosa servono...
di Giada Biaggi
Greta Gerwig, regina indiscussa della commedia indipendente americana, è la protagonista di Il piano di Maggie, commedia diretta da Rebecca Miller...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
A Girl Walks Home Alone at Night
di Stefano Santoli
Una ragazza si trucca nella sua stanza, svelando al nostro sguardo la sua bellezza, all’esterno coperta dal chador. Solitaria, la ragazza di notte...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
I miei giorni più belli
di Gloria Zerbinati
Dal 22 giugno, il nuovo film di Arnaud Desplechin, I miei giorni più belli (Trois souvenirs de ma jeunesse), distribuito dalla BIM,...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Laurence Anyways
di Manuela Russo
Attraverso la falsa soggettiva della sequenza iniziale di Laurence Anyways – terzo film da regista di Xavier Dolan, datato 2012 – la macchina da...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
The Neon Demon
di Fabrizio Tassi
Ed eccone un altro che ha deciso di fare cinema “contro il cinema” (e lo fa pure bene). Che se ne frega delle regole della buona creanza, della...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Tutti vogliono qualcosa
di Federico Gironi
Tutti vogliono qualcosa è di sicuro uno dei film più belli che avrete modo di vedere quest’anno. Perlomeno: io, ne sono sicuro. Ora, se facessi...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Immortali
Jour de fête di Jacques Tati
di Redazione Cineforum
Esce oggi l'ultimo dei quattro titoli dell'omaggio a Jacques Tati:  Jour de fête. Dagli archivi di «Cineforum» è uscito fuori queta volta un bell'articolo del 1979 scritto – niente meno – da Davide Ferrario, all'epoca giovane collaboratore della...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Immortali
recensioni
Güeros
di Alessandro Uccelli
A volte cadono cose dal cielo, fisicamente o metaforicamente. E l’atto del cadere segna una cesura, modifica in maniera più vera e visibile la...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Segreti di famiglia
di Roberto Manassero
Sarebbe bello se oggi si potesse fare un film come Gente comune esattamente come si poteva fare trent'anni fa, e cioè mettendo in scena la crisi...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Un mercoledì di maggio
di Alessandro Lanfranchi
È indubbio che il cinema iraniano sia stato, e in parte sia ancora, uno dei territori più fertili, interessanti e ricchi di sorprese dell’intera...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Tutti vogliono qualcosa
di Federico Pedroni
La batteria di My Sharona dei Knack rulla sullo schermo nero. L’immagine di un’autoradio, una mano che alza il volume. Il giovane Jake siede...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
The Conjuring - Il caso Enfield
di Andrea Pirruccio
Sequel del film del 2013 (L’evocazione - The Conjuring, che aveva già generato il prologo/spin-off Annabelle), The Conjuring - Il caso Enfield...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Immortali
Le vacanze di Mr Hulot
di Redazione Cineforum
Approfittando dell'omaggio a Jacques Tati e dell'uscita di Le vacanze di Monsieur Hulot, abbiamo trovato negli archivi di «Cineforum» un lungo articolo di Camillo Bassotto. Ne proponiamo alcuni stralci. («Cineforum», n. 15, pp....continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Immortali
recensioni
Julieta
di Chiara Borroni
Pedro è tornato. Tornato al Suo cinema, alle donne, al dramma, ai sentimenti, al destino, alla colpa, ai figli, alle madri. Tornato a Tutto su mia...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Immortali
Playtime di Jacques Tati
di Bruno Fornara
Diceva Tati, in una bellissima intervista di Jean-André Fieschi e Jean Narboni, «Cahiers du cinéma» n. 199, marzo 1968: «Playtime è il contrario di un film letterario, è piuttosto scritto come un balletto. È scritto in immagini. Lo disegno...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Immortali
recensioni
La pazza gioia
di Andrea Frambrosi
Tra Thelma & Louise e Il sorpasso? La tentazione di situare il nuovo, divertente, film di Paolo Virzì La pazza gioia all’interno di questi due...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Biografilm Festival
Lo and Behold, Reveries of the...
di Lapo Gresleri
Qual è stato, qual è e quale sarà l'impatto di Internet e delle tecnologie ad esso collegate sulla società contemporanea? Quali cambiamenti ha effettivamente portato il passaggio da una comunità industriale e consumista a una tecnocentrica e...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Biografilm Festival
Biografilm Festival
Miles Ahead di Don Cheadle
di Lapo Gresleri
Quella di Don Cheadle si presenta come una delle opere prime più interessanti del recente cinema americano contemporaneo. Con Miles Ahead – di cui è regista, attore, co-sceneggiatore e co-produttore – Cheadle non solo firma un riuscito ritratto...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Biografilm Festival
Biografilm Festival
Enrico Rava - Note necessarie
di Lapo Gresleri
La cosa più difficile per un film biografico è riuscire a racchiudere la personalità del soggetto scelto. Il compito si fa ancora più arduo, poi, con una figura d’artista, che esprime il proprio mondo interiore attraverso le sue opere. Monica...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Biografilm Festival
recensioni
Fiore
di Andrea Pirruccio
Fiore, il nuovo film di Claudio Giovannesi, è sopra ogni cosa una dichiarazione d’amore davanti alla cui trasparente sincerità lo spettatore non...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Tra la terra e il cielo
di Alessandro Lanfranchi
In Masaan l’umiliazione passa attraverso il corpo. Il corpo nudo, picchiato, insanguinato, destinato a bruciare nei ghat indiani adibiti alle...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
The Nice Guys
di Simone Soranna
Lungi dal trarre conclusioni sbrigative, è significativo sottolineare come, negli ultimi anni, molti film hollywoodiani di una certa importanza...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Era d'estate
di Massimo Causo
L’attacco è al bianco, questione di un fuori campo assolato, anzi abbagliato. Sonorità ovattate, sensazione salmastra di infanzia sospesa sulle...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Pericle il nero
di Pier Maria Bocchi
In Pericle il nero ci sono due scene che evidenziano una scelta di sguardo. La prima volta che vediamo Pericle bere dalla bottiglietta acqua e...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Cannes 2016
I, Daniel Blake di Ken Loach
di Simone Soranna
È sufficiente (non) guardare con attenzione il folgorante inizio di I, Daniel Blake per comprendere le intenzioni cinematografiche di Ken Loach in questo suo ultimo lavoro: uno schermo completamente nero persiste per diversi minuti mentre due...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Paterson di Jim Jarmusch
di Pier Maria Bocchi
Non è la prima volta che Jim Jarmusch usa il reaction shot di un cane (Ghost Dog - Il codice del samurai). Ma in Paterson ce ne sono tanti, insistiti. E sono reazioni che appartengono allo sguardo di un bulldog brontolone e geloso, pigro ma non...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Toni Erdmann di Maren Ade
di Alessandro Uccelli
«Una commedia intergenerazionale, di quelle che non sono mai mancate nella tradizione hollywoodiana, pensa come avrebbero lavorato loro, sullo stesso soggetto». Questa è una delle osservazioni, non sempre pertinenti, che serpeggiavano dopo la...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
The Neon Demon di Nicolas W. Refn
di Fabrizio Tassi
Ed eccone un altro che ha deciso di fare cinema “contro il cinema” (e lo fa pure bene). Che se ne frega delle regole della buona creanza, della drammaturgia e della psicologia, del cinematograficamente corretto, del rigore richiesto all’autore o...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Personal Shopper di Olivier Assayas
di Roberto Manassero
Nel cinema di Assayas l'oggetto è sempre stato un tramite, il segno riconoscibile, vuoto eppure profondo, di legami affettivi e familiari. Un dipinto in Fin août, début septembre, un vaso in L'heure d'été, una pagina bianca in L'eau froide....continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Elle di Paul Verhoeven
di Pier Maria Bocchi
Il senso della vergogna è uno stile che siamo stati educati a esercitare, così come quello della morale, del pudore e della colpa. Ci viene insegnato che prima o poi la coscienza si fa sentire, chiedendo il conto. La civiltà quale rispetto del...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Forushande (The Salesman) di Asghar...
di Alessandro Uccelli
Rumori di allestimento. Una serie di inquadrature, sotto gli spotlight di un palcoscenico, mostrano gli elementi essenziali, evocativi, di una scenografia: una coppia di letti, due poltrone, un tavolo, e delle insegne neon, scene di uno...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Juste la fin du monde di Xavier Dolan
di Fabrizio Tassi
L'illusione di essere il padrone della propria vita, l'autore, il metteur en scène. Di poter tornare a casa dopo 12 anni e dire, semplicemente, "sto per morire". Ma Louis non ha fatto i conti con gli attori di quel palcoscenico "alla fine del...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Aquarius di Kleber Mendonça Filho
di Pietro Bianchi
È arrivata giovedì scorso, a festival già iniziato, la notizia che il parlamento brasiliano aveva votato la sospensione dalla carica di Presidente di Dilma Rousseff aprendo un procedimento di stato d’accusa per corruzione che quasi certamente...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Ma' Rosa di Brillante Mendoza
di Pier Maria Bocchi
Meno male che c’è ancora qualcuno che crede nel cinema di guerriglia. Quello girato per le strade, fra la gente, in mezzo al rischio di un fuori fuoco, di uno sguardo in macchina non previsto. Guerrilla filmmaking: alla larga dal documentario, da...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
La Fille inconnue di Jean-Pierre e...
di Leonardo Gandini
Il corpo di un paziente, uno stetoscopio, un medico: nella prima inquadratura del film i Dardenne mettono subito le carte in tavola. Il loro cinema non è nuovo ad un’immagine o ad una situazione che condensa il senso profondo del racconto: di...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Sieranevada di Cristi Puiu
di Chiara Borroni
Il film di Cristi Puiu inizia, naturalmente, con un lungo piano sequenza in esterni; resta lontano dai personaggi che parlano, si muovono, parlano, vanno, ritornano ma nulla si capisce realmente di quello che si stanno dicendo, di chi siano e di...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
In memoria
Lorenzo se n'è andato
di Fabrizio Tassi
Lorenzo Pellizzari se n’è andato. Lorenzo, il critico cinematografico, lo storico, l’intellettuale, l’uomo ironico e appassionato, l’amico che sorrideva di fronte allo stupore con cui ti aggiravi tra gli scaffali di casa sua, pieni di libri...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in In memoria
recensioni
Jason Bourne
di Pier Maria Bocchi
C’era un tempo, neanche tanto lontano, in cui la critica si impegnava a cercare di contestualizzare e ordinare il cinema d’azione hollywoodiano....continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Sei film di separazione
Sei film di separazione #10
di Alessandro Lanfranchi
Sei gradi un po' speciali per chiudere questo giochino dell'estate. Non sei personaggi o film o momenti della storia del cinema, ma le quattro (anzi no, cinque) stagioni dell'anno a unire film diversi fra loro. Da Franco Piavoli a Tommaso...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
recensioni
Star Trek Beyond
di Andrea Pesoli
C’è un momento in Star Trek Beyond in cui lo Spock di Zachary Quinto osserva nostalgico una foto del primo equipaggio dell’Enterprise, un istante...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Stranger Things
L’equivoco della Storia
di Pier Maria Bocchi
Ciò che si ricorda degli anni Ottanta, e ciò che l’industria dello spettacolo odierna vuole far ricordare, coincide perfettamente con l’immagine più stereotipata e superficiale di cui i decenni successivi – confortati da una critica pigra e quasi...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Stranger Things
Locarno 2016
Correspondências di Rita Azevedo Gomes
di Pietro Bianchi
“Una generazione cresciuta nella paura, non può che stare al mondo come straniera”. È una frase che sarebbe perfetta per descrivere la condizione di una delle generazioni di oggi, straniere ed incapaci di comprendere il proprio mondo – e...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Locarno 2016
Locarno 2016
Beduino di Julio Bressane
di Pietro Bianchi
“Bisogna liberarsi della tirannia del tempo presente, del lavoro che prende il meglio della nostra vita”… “non c’è più spazio per l’irresponsabilità, per la fantasia; viviamo in una condizione di mediocrità generalizzata”… “tutto è reale, il...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Locarno 2016
Stranger Things
Gli anni 80 restituiti: Stranger Things
di Andrea Pirruccio
Ci sono Spielberg, Dante, Carpenter, Donner e Stephen King. I Jefferson Airplane, i Toto, i Clash e i Joy Division. Winona Ryder e Matthew Modine. C’è quel peculiare font utilizzato per i titoli di testa, con il rosso che “sborda” dai confini dei...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Stranger Things
Locarno 2016
No Country for Capitalist Men
di Pietro Bianchi
Se c’è un icona che riassume in sé l’essenza del Novecento e che viene universalmente riconosciuta dall’ideologia liberale come un marchio dei sanguinosi conflitti che hanno contraddistinto il secolo, questo è proprio il muro di Berlino....continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Locarno 2016
Locarno 2016
L’Indomptée di Caroline Deruas
di Pietro Bianchi
Villa Medici, tra i più famosi palazzi di Roma, si trova proprio accanto a Trinità dei Monti, in cima al Pincio nel punto più alto dell’intera città. Nell’antichità fu sede degli Horti Luculliani (dove venne uccisa Messalina), poi nel XVI Secolo...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Locarno 2016
Sei film di separazione
Sei film di separazione #9
di Andrea Chimento
Come andare da un attore diventato regista una volta soltanto, a un regista a cui piaceva molto lavorare come attore... Primo grado Nel 1955 l’attore inglese Charles Laughton dirige il suo primo e unico film da regista: La morte corre sul...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
Sei film di separazione
Sei film di separazione #7
di Francesco Saverio Marzaduri
A Cineforum si contiua a giocare! Questa volta si parte da dall'esordio cinematografico di Robin Williams per arrivare a La febbre del sabato sera passando per Mad Max, Quei bravi ragazzi e pure il discusso film vincitore dell'ultimo Festival di...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
Sei film di separazione
Sei film di separazione #6
di Federico Gironi
In quest’estate 2016 in cui, complice il grande successo di Stranger Things (ndr: ne abbiamo parlato qui e qui), gli anni Ottanta sono un po’ sulla bocca di chiunque, andiamo a vedere come possiamo arrivare, in sei agili balzi da un film...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
recensioni
Tom à la ferme
di Federico Gironi
Ci sono gli scontri e ci sono le scintille, in Tom à la ferme. Ci sono i poli opposti, che inevitabilmente si attraggono. Ci sono le traiettorie...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
news
Il programma della XIII edizione...
In attesa della conferenza stampa del 28 luglio che svelerà tutto il programma di Venezia 73 ecco la line-up delle Giornate degli Autori caratterizzata, come dice il delegato Giorgio Gosetti, da un segno forte, quello della "creatività femminile...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Sei film di separazione
Sei film di separazione #5
di Pietro Bianchi
È possibile andare da Josehph Goebbels a Kim Kardashian? Sì, è possibile...  Primo grado Fortemente voluto da Joseph Goebbels, all’epoca Ministro della Propaganda della Germania nazista, Jud Süß (Süss l'ebreo, 1940) è passato alla storia per...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
Immortali
In morte di Michael Cimino
di Roberto Manassero
Se ne è andato uno dei più grandi. Non girava un film da vent’anni, tutti sapevano che non ne avrebbe più girati, nonostante le sceneggiature accumulate, i riconoscimenti nei festival, le lezioni di cinema e l’amore incondizionato dei cinefili,...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Immortali
Sei film di separazione
Sei film di separazione #4
di Lorenzo Rossi
Da Jacques Tati – di cui la Ripley's Film ha appena ridistribuito tutti i film – ad Abbas Kiarostami che ci ha lasciato pochi giorni fa. Si può fare!   Primo grado Nel 1958 Jacques Tati gira Mio zio. Quello stesso anno il film, all’11°...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
Immortali
Abbas Kiarostami, poesia nelle immagini
di Roberto Manassero
Questo articolo è comparso inizialmente sul sito Doppiozero. L’immagine più significativa del cinema di Abbas Kiarostami, morto il 4 luglio a 76 anni, è quella che il regista iraniano presenta per la prima volta in Dov’è la casa del mio...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Immortali
news
Il programma della 31. Settimana...
Svelato il programma della 31esima Settimana Internazionale della Critica a cura del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e affidata quest'anno al nuovo delegato generale Giona A. Nazzaro.  La line-up è composta da due eventi...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
It Follows
di Federico Pedroni
It Follows, opera seconda di David Robert Mitchell, film cult di queste ultime stagioni che solo ora arriva nelle sale italiane, riprende le...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Sei film di separazione
Sei film di separazione #3
di Andrea Pirruccio
Sei film di separazione #3: come da Alberto Grifi si arriva a Michael Cimino, passando per il cinema italiano degli anni '70 e '80. Primo grado Nel 1975 Alberto Grifi e Massimo Sarchielli realizzano Anna, film girato con un videoregistratore...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
recensioni
The Zero Theorem - Tutto è vanità
di Federico Pedroni
Qohen Leth è un geniale programmatore di computer che vive e opera in un futuro governato dalle multinazionali. Si divide tra i suoi turni di...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Sei film di separazione
Sei film di separazione #2
di Chiara Borroni
Sei film di separazione #2, ovvero come fu che Clint Eastwood, partito da Cannes, si ricongiunse con il maestro Enzo Avitabile sulla laguna veneziana. Primo grado Nel 2003 al Festival di Cannes viene presentato in concorso Mystic River di...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
Sei film di separazione
Sei film di separazione
di Redazione Cineforum
Abbiamo copiato un’idea. Da un’opera teatrale di John Guare, dal film che ne è stato tratto nel 1993 e da un programma musicale di Radio3. L’idea nasce a sua volta da un’ipotesi dello scrittore ungherese Frigyes Karinthy, secondo il quale ogni...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Sei film di separazione
recensioni
Il piano di Maggie - A cosa servono...
di Giada Biaggi
Greta Gerwig, regina indiscussa della commedia indipendente americana, è la protagonista di Il piano di Maggie, commedia diretta da Rebecca Miller...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
A Girl Walks Home Alone at Night
di Stefano Santoli
Una ragazza si trucca nella sua stanza, svelando al nostro sguardo la sua bellezza, all’esterno coperta dal chador. Solitaria, la ragazza di notte...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
I miei giorni più belli
di Gloria Zerbinati
Dal 22 giugno, il nuovo film di Arnaud Desplechin, I miei giorni più belli (Trois souvenirs de ma jeunesse), distribuito dalla BIM,...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Laurence Anyways
di Manuela Russo
Attraverso la falsa soggettiva della sequenza iniziale di Laurence Anyways – terzo film da regista di Xavier Dolan, datato 2012 – la macchina da...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
The Neon Demon
di Fabrizio Tassi
Ed eccone un altro che ha deciso di fare cinema “contro il cinema” (e lo fa pure bene). Che se ne frega delle regole della buona creanza, della...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Tutti vogliono qualcosa
di Federico Gironi
Tutti vogliono qualcosa è di sicuro uno dei film più belli che avrete modo di vedere quest’anno. Perlomeno: io, ne sono sicuro. Ora, se facessi...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Immortali
Jour de fête di Jacques Tati
di Redazione Cineforum
Esce oggi l'ultimo dei quattro titoli dell'omaggio a Jacques Tati:  Jour de fête. Dagli archivi di «Cineforum» è uscito fuori queta volta un bell'articolo del 1979 scritto – niente meno – da Davide Ferrario, all'epoca giovane collaboratore della...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Immortali
recensioni
Güeros
di Alessandro Uccelli
A volte cadono cose dal cielo, fisicamente o metaforicamente. E l’atto del cadere segna una cesura, modifica in maniera più vera e visibile la...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Segreti di famiglia
di Roberto Manassero
Sarebbe bello se oggi si potesse fare un film come Gente comune esattamente come si poteva fare trent'anni fa, e cioè mettendo in scena la crisi...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Un mercoledì di maggio
di Alessandro Lanfranchi
È indubbio che il cinema iraniano sia stato, e in parte sia ancora, uno dei territori più fertili, interessanti e ricchi di sorprese dell’intera...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Tutti vogliono qualcosa
di Federico Pedroni
La batteria di My Sharona dei Knack rulla sullo schermo nero. L’immagine di un’autoradio, una mano che alza il volume. Il giovane Jake siede...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
The Conjuring - Il caso Enfield
di Andrea Pirruccio
Sequel del film del 2013 (L’evocazione - The Conjuring, che aveva già generato il prologo/spin-off Annabelle), The Conjuring - Il caso Enfield...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Immortali
Le vacanze di Mr Hulot
di Redazione Cineforum
Approfittando dell'omaggio a Jacques Tati e dell'uscita di Le vacanze di Monsieur Hulot, abbiamo trovato negli archivi di «Cineforum» un lungo articolo di Camillo Bassotto. Ne proponiamo alcuni stralci. («Cineforum», n. 15, pp....continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Immortali
recensioni
Julieta
di Chiara Borroni
Pedro è tornato. Tornato al Suo cinema, alle donne, al dramma, ai sentimenti, al destino, alla colpa, ai figli, alle madri. Tornato a Tutto su mia...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Immortali
Playtime di Jacques Tati
di Bruno Fornara
Diceva Tati, in una bellissima intervista di Jean-André Fieschi e Jean Narboni, «Cahiers du cinéma» n. 199, marzo 1968: «Playtime è il contrario di un film letterario, è piuttosto scritto come un balletto. È scritto in immagini. Lo disegno...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Immortali
recensioni
La pazza gioia
di Andrea Frambrosi
Tra Thelma & Louise e Il sorpasso? La tentazione di situare il nuovo, divertente, film di Paolo Virzì La pazza gioia all’interno di questi due...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Biografilm Festival
Lo and Behold, Reveries of the...
di Lapo Gresleri
Qual è stato, qual è e quale sarà l'impatto di Internet e delle tecnologie ad esso collegate sulla società contemporanea? Quali cambiamenti ha effettivamente portato il passaggio da una comunità industriale e consumista a una tecnocentrica e...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Biografilm Festival
Biografilm Festival
Miles Ahead di Don Cheadle
di Lapo Gresleri
Quella di Don Cheadle si presenta come una delle opere prime più interessanti del recente cinema americano contemporaneo. Con Miles Ahead – di cui è regista, attore, co-sceneggiatore e co-produttore – Cheadle non solo firma un riuscito ritratto...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Biografilm Festival
Biografilm Festival
Enrico Rava - Note necessarie
di Lapo Gresleri
La cosa più difficile per un film biografico è riuscire a racchiudere la personalità del soggetto scelto. Il compito si fa ancora più arduo, poi, con una figura d’artista, che esprime il proprio mondo interiore attraverso le sue opere. Monica...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Biografilm Festival
recensioni
Fiore
di Andrea Pirruccio
Fiore, il nuovo film di Claudio Giovannesi, è sopra ogni cosa una dichiarazione d’amore davanti alla cui trasparente sincerità lo spettatore non...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Tra la terra e il cielo
di Alessandro Lanfranchi
In Masaan l’umiliazione passa attraverso il corpo. Il corpo nudo, picchiato, insanguinato, destinato a bruciare nei ghat indiani adibiti alle...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
The Nice Guys
di Simone Soranna
Lungi dal trarre conclusioni sbrigative, è significativo sottolineare come, negli ultimi anni, molti film hollywoodiani di una certa importanza...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Era d'estate
di Massimo Causo
L’attacco è al bianco, questione di un fuori campo assolato, anzi abbagliato. Sonorità ovattate, sensazione salmastra di infanzia sospesa sulle...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
recensioni
Pericle il nero
di Pier Maria Bocchi
In Pericle il nero ci sono due scene che evidenziano una scelta di sguardo. La prima volta che vediamo Pericle bere dalla bottiglietta acqua e...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Cannes 2016
I, Daniel Blake di Ken Loach
di Simone Soranna
È sufficiente (non) guardare con attenzione il folgorante inizio di I, Daniel Blake per comprendere le intenzioni cinematografiche di Ken Loach in questo suo ultimo lavoro: uno schermo completamente nero persiste per diversi minuti mentre due...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Paterson di Jim Jarmusch
di Pier Maria Bocchi
Non è la prima volta che Jim Jarmusch usa il reaction shot di un cane (Ghost Dog - Il codice del samurai). Ma in Paterson ce ne sono tanti, insistiti. E sono reazioni che appartengono allo sguardo di un bulldog brontolone e geloso, pigro ma non...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Toni Erdmann di Maren Ade
di Alessandro Uccelli
«Una commedia intergenerazionale, di quelle che non sono mai mancate nella tradizione hollywoodiana, pensa come avrebbero lavorato loro, sullo stesso soggetto». Questa è una delle osservazioni, non sempre pertinenti, che serpeggiavano dopo la...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
The Neon Demon di Nicolas W. Refn
di Fabrizio Tassi
Ed eccone un altro che ha deciso di fare cinema “contro il cinema” (e lo fa pure bene). Che se ne frega delle regole della buona creanza, della drammaturgia e della psicologia, del cinematograficamente corretto, del rigore richiesto all’autore o...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Personal Shopper di Olivier Assayas
di Roberto Manassero
Nel cinema di Assayas l'oggetto è sempre stato un tramite, il segno riconoscibile, vuoto eppure profondo, di legami affettivi e familiari. Un dipinto in Fin août, début septembre, un vaso in L'heure d'été, una pagina bianca in L'eau froide....continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Elle di Paul Verhoeven
di Pier Maria Bocchi
Il senso della vergogna è uno stile che siamo stati educati a esercitare, così come quello della morale, del pudore e della colpa. Ci viene insegnato che prima o poi la coscienza si fa sentire, chiedendo il conto. La civiltà quale rispetto del...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Forushande (The Salesman) di Asghar...
di Alessandro Uccelli
Rumori di allestimento. Una serie di inquadrature, sotto gli spotlight di un palcoscenico, mostrano gli elementi essenziali, evocativi, di una scenografia: una coppia di letti, due poltrone, un tavolo, e delle insegne neon, scene di uno...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Juste la fin du monde di Xavier Dolan
di Fabrizio Tassi
L'illusione di essere il padrone della propria vita, l'autore, il metteur en scène. Di poter tornare a casa dopo 12 anni e dire, semplicemente, "sto per morire". Ma Louis non ha fatto i conti con gli attori di quel palcoscenico "alla fine del...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Aquarius di Kleber Mendonça Filho
di Pietro Bianchi
È arrivata giovedì scorso, a festival già iniziato, la notizia che il parlamento brasiliano aveva votato la sospensione dalla carica di Presidente di Dilma Rousseff aprendo un procedimento di stato d’accusa per corruzione che quasi certamente...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Ma' Rosa di Brillante Mendoza
di Pier Maria Bocchi
Meno male che c’è ancora qualcuno che crede nel cinema di guerriglia. Quello girato per le strade, fra la gente, in mezzo al rischio di un fuori fuoco, di uno sguardo in macchina non previsto. Guerrilla filmmaking: alla larga dal documentario, da...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
La Fille inconnue di Jean-Pierre e...
di Leonardo Gandini
Il corpo di un paziente, uno stetoscopio, un medico: nella prima inquadratura del film i Dardenne mettono subito le carte in tavola. Il loro cinema non è nuovo ad un’immagine o ad una situazione che condensa il senso profondo del racconto: di...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Cannes 2016
Sieranevada di Cristi Puiu
di Chiara Borroni
Il film di Cristi Puiu inizia, naturalmente, con un lungo piano sequenza in esterni; resta lontano dai personaggi che parlano, si muovono, parlano, vanno, ritornano ma nulla si capisce realmente di quello che si stanno dicendo, di chi siano e di...continua
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film Altri articoli in Cannes 2016
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
di Luca Malavasi

Nostalgia e utopia
Nella prefazione “trent’anni dopo” (quindi metà anni Novanta) alla sua raccolta di saggi Contro...

Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
di Giampiero Frasca

Manierismo e abbandono
Sono diverse le sequenze in cui James Wan, in The Conjuring - Il caso Enfield, dimostra la sua...

Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
di Pier Maria Bocchi

Critica e impegno civile
La critica contemporanea, corteggiata dalla diabolica democraticità del gusto e dell’opinione...

Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
di Federico Pedroni

Dostoevskij al Luna Park
Abe Lucas (Joaquin Phoenix) è uno stropicciato professore di filosofia che approda, come una...

Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
di Anton Giulio Mancino

Post Mortem
Che strana impressione, un po’ macabra, oltre che triste, suscita il fatto che l’ultimo film, in...

Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
di Fabrizio Tassi

Streaming Cineforum
Nell'epoca in cui “si può vedere tutto”, ci sono sempre più film che nessuno riesce a...

Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
di Giampiero Frasca

Addio (Slow) West
Sangue e proiettili. Ultimo atto. Fin da quando esiste, ossia da due anni, la rubrica si è...

Critica film - voto migliori film - Recensioni film Recensione ultimi film
di Lorenzo Pellizzari

A Venezia, Muscetta o Loren?
Si apre la XXV edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e quasi...